Prestiti personali

Una breve guida ai prestiti personali

Il prestito personale non e altro che una forma di finanziamento non finalizzata, ossia non subordinata ad una ben precisa fornitura di un bene o servizio. La somma e versata direttamente al richiedente e viene pattuito un rimborso in rate stabilite e con un tasso di interesse prefissato.

Tale prestito e in genere concesso da istituti finanziari o dalle stesse banche ed ha importi variabili, dipendenti dallo stesso istituto di credito. Per ottenere un prestito personale non occorre soddisfare dei particolari requisiti ne fornire garanzie preliminari, tuttavia in alcuni casi viene richiesta una minima forma di sicurezza da parte del fornitore al fine di limitare le insolvenze (ad esempio detrazione di una parte dello stipendio a seguito di una mora perpetrata, oppure l’utilizzo di garanti e fideiussori per importi di somme considerevoli). Comunque e sempre buona norma pagare le rate nei tempi concordati in modo da evitare una maggiorazione degli interessi e l’applicazione di eventuali more, o nei casi peggiori finire nella lista dei pagatori ritardati e con una scarsa affidabilita creditizia; tali informazioni verranno poi condivise tra i vari istituti finanziari ed intaccheranno non poco la propria reputazione.

Nei casi di ritardi di pagamento e buona norma contattare la banca che permettera di giungere ad una migliore agevolazione non incorrendo cosi ad eventuali segnalazioni negative.